L’ ARS a Barga Castagna (3-4 Novembre 2018)


Con qualche bizza del tempo anche ieri mattina, che comunque non ha frenato l’entusiasmo degli organizzatori e quelli di tutte le associazioni del comune che hanno reso possibile questo nuovo successo, si è conclusa ieri l’edizione 2018 di Barga Castagna, la grande manifestazione organizzata da Artcom Barga e Pro Loco Barga insieme al comune di Barga e che stavolta ancor di più rispetto al 2017 ha offerto la possibilità di scoprire storia, tradizioni, gusti e ricette legate alla castagna ed alla farina dolce con stand gastronomici, mostre e conferenze. Di rendere insomma la cittadina ed il nostro territorio, per due giorni, una specie di mini capitale della Castagna.Il tutto alla fine ha portato ad una presenza di visitatori a Barga che è andata oltre le 6000 persone in due giornate, secondo la stima degli organizzatori, con l’arrivo anche di tre pullman di visitatori ed anche un apprezzamento, sentito da più di un partecipante, per l’organizzazione.

Tra le tante iniziative della manifestazione che ieri ha visto anche un apprezzato spettacolo degli sbandieratori di Gallicano, ma soprattutto un bel po’ di gente in giro per Barga vecchia e nuova alla scoperta di tutto quello che si può preparare con le castagne e la farina di castagne: mondine, frittelle di farina dolce, castagnaccio, bombonecci, necci con la ricotta, ma anche tutti i sapori e le ricette di una volta come la polenta dolce con il vino, i manafregoli, le ballotte e tante altre specialità proposte dalle tantissime associazioni del comune che hanno collaborato all’evento, da Filecchio, a Tiglio, da Fornaci e da San Pietro in Campo e Mologno a Pegnana, da Castelvecchio a Mologno e San Pietro in Campo, per finire con Associazione Ricreativa Sommocolonia e le tante associazioni anche di Barga in una sinergia veramente importante di tutto il territorio, che dimostra quanto l’unione possa fare la forza.

GiornalediBarga.it