A Sommocolonia il console generale americano Benjamin Wohlauer (21 Settembre 2018)


Sommocolonia-Benjamin-Wohlauer-1

Sommocolonia-Benjamin-Wohlauer-2

Potrebbe rientrare anche Barga nelle future iniziative allo studio a Firenze per il prossimo anno per celebrare i duecento anni di presenza diplomatica americana a Firenze.
La possibilità è emersa durante una visita privata che il console americano a Firenze, Benjamin Wohlauer , ha effettuato venerdì scorso a Sommocolonia per conoscere in prima persona il luogo dove è avvenuta la Battaglia del 26 dicembre 1944 che vide in prima linea la Divisione Buffalo dell’esercito alleato.

Del futuro interessamento barghigiano è stato lo stesso sindaco Marco Bonini a riferire, riportando la visita del diplomatico statunitense a Sommocolonia: “Una visita importante per il nostro comune– ha spiegato il sindaco Bonini – soprattutto in vista di future collaborazioni. Il prossimo anno infatti il Consolato predisporrà un programma di eventi per celebrare i duecento anni di presenza diplomatica americana a Firenze e proprio Barga e Sommocolonia potrebbero rientrare fra queste iniziative. Un’occasione unica dal punto di visita di promozione del territorio e per far conoscere e apprezzare ancora di più il nostro patrimonio culturale e un luogo simbolo come Sommocolonia. Per suggellare questo rapporto abbiamo invitato il Console a tornare anche in ottobre quando avremo a Barga Kerry Kennedy per celebrare i cinquant’anni dall’intitolazione del “Parco Fratelli Kennedy”.

Il console a Sommocolonia ha voluto conoscere tutti i particolari della tragica battaglia del 26 dicembre del 1944 dove il tenente della Buffalo John Fox, a prezzo della vita, compì il suo dovere di soldato, facendo dirigere il fuoco amico sulla propria postazione pur di fermare l’avanzata tedesca e dove persero la vita anche molti soldatid ella divisione afroamericana.

Dunque proprio un luogo simbolo, Sommocolonia, nell’ambito della presenza delle truppe statunitensi in Toscana durante il secondo conflitto mondiale.

Per quanto riguarda la futura visita di Kerry Kennedy, la figlia di Robert Kennedy e nipote del presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy, si terrà a Barga il prossimo 27 ottobre in occasione delle celebrazioni per l’anniversario dell’intitolazione del Parco.

GiornalediBarga.it