La poesia del calesse


Gentilmente fornita da Anna Chiappa Moscardini

La poesia del calesse

Una sera ero in piazza all’appaltino che rimiravo il ciel sereno e bello;
sentì un fracasso che sembrò il destino,
era il calesse di Rinaldi Nello e li si fermò in piazza San Rocchino;
tutta la gente corse dal castello a rimirare con molto interesse,
viva la strada del primo calesse!

Autore: Vincenti Carlo