Passeggiata della libertà 25 aprile (2015)


Molti  paesi hanno luoghi che fanno parte ormai della tradizione della comunità. Luoghi che sono irrinunciabili tappe di particolari ricorrenze.

Da qualche anno a questa parte anche la comunità di Barga ne ha uno: Sommocolonia, metà prediletta per festeggiare una ricorrenza peraltro meno festaiola di altre, ma dal grande significato come il 25 aprile, il giorno della Liberazione.

Sommocolonia è un luogo simbolo per la storia della seconda guerra mondiale per quanto riguarda questa comunità. Qui, il 26 dicembre 1944, si è svolta una delle più sanguinose battaglie della storia del secondo conflitto mondiale per quanto riguarda la Toscana e qui persero la vita, insieme ai soldati americani ed a quelli tedeschi, anche tanti partigiani e con loro tanti civili.

Per questo motivo Sommocolonia è luogo legato alla Resistenza e allla Liberazione e per questo motivo da qualche anno a questa parte qui si tiene la “Passeggiata della Libertà” o “Camminata della Libertà”, evento promosso dalla Pro Loco di Barga che nel giro di pochi anni ha fatto registrare un numero sempre crescente di partecipanti che volentieri giungono a Sommocolonia per trascorrere, tra ufficialità e soprattutto voglia di stare insieme in attesa della bella stagione, una giornata diversa dalle altre.

Sommocolonia è così divenuto luogo del 25 aprile della comunità di Barga ed anche oggi qui si sono ritrovati centinaia di partecipanti giunti nel corso della “Passeggiata” ed anche dopo. Ad accoglierli i componenti dell’Associazione Ricreativa Sommocolonia che hanno organizzato il ristoro, raccogliendo peraltro fondi per realizzare il nuovo museo/punto ristoro che sorgerà presso la Rocca alla Pace, altro simbolo della storia di Sommocolonia.

Nel corso della mattinata, per la parte più ufficiale, la distribuzione del terzo numero del giornale dedicato alla ricorrenza della Liberazione, “Il Settantesimo” e le corone di alloro deposte prima A Barga, presso il monumento ai caduti, e poi a Sommocolonia dall’Amministrazione Comunale.  A Sommocolonia le corone sono state deposte presso il monumento ai partigiani caduti il 26 dicembre 1944 sul colle di Monticino, ed al monumento ai caduti in piazza della Chiesa. Il tutto alla presenza del sindaco Marco Bonini,  di Mauro Campani, in rappresentanza della sezione ANPI di Barga, di Massimo Nardini in rappresentanza dell’Associazione Ricreativa di Sommocolonia.

Nel frattempo il paese è stato raggiunto e riempito dai partecipanti alla passeggiata che hanno percorso la vecchia, ripida, ma davvero suggestiva mulattiera di Sommocolonia.

Dopo il meritato ristoro, un po’ di pausa e relax, ammirando gli scorci caratteristici che si ammirano dal paese o godendo della quiete dei prati della Rocca alla Pace. E trascorrendo alla fine, nonostante un cielo uggioso e non proprio primaverile, una splendida giornata.

Aspettando il 25 aprile ..da giornaledibarga.it

© Copyright 2015 – giornaledibarga.it